Primo parco solare Green City in Spagna

Dopo il successo del collaudo finale e una prima fase iniziale di test, “El Marqués”, la prima centrale solare di Green City sul suolo spagnolo, dall’agosto 2020 è pienamente operativa. Il progetto rappresenta il primo impianto fotovoltaico di Green City senza tariffe di immissione in rete. A tale scopo è stato stipulato un contratto di acquisto di energia elettrica a lungo termine (PPA) con il gruppo svizzero Alpiq.

Dopo soli 9 mesi di lavori di costruzione, Green City AG ha collegato alla rete il suo primo parco solare in Spagna, “El Marqués”. L’impianto si trova vicino a Saragozza, nel nord-est del paese. Insieme ai partner locali, su circa 18 ha è stato creato un ambiente ideale per il progetto: In totale sono stati installati 30.464 moduli, che dovrebbero produrre circa 20 milioni di kilowattora di energia verde all’anno con una potenza di 12,3 MW. 365 inseguitori solari permettono ai moduli di seguire la posizione del sole.

 

 

A causa delle restrizioni transnazionali causate dalla pandemia di coronavirus, lo sviluppo è stato particolarmente impegnativo. Jens Mühlhaus, portavoce del consiglio d’amministrazione di Green City, vede in questo mercato un passo importante per il futuro: “L’energia solare sta diventando la fonte energetica più redditizia in Europa. Noi di Green City siamo orgogliosi, nonostante il coronavirus, di aver già ottenuto con questo impianto in Spagna un risultato significativamente buono nella produzione di energia elettrica in un tempo molto breve. Il mercato spagnolo offre un grande potenziale per ulteriori progetti di questo tipo e guardiamo con fiducia agli sviluppi futuri”.

Per Green City si tratta della prima collaborazione con l’impresa di costruzioni spagnola IASOL. IASOL agisce come sviluppatore e installatore leader in Aragona e si occupa dell’espansione di energia pulita e di costruzione di impianti fotovoltaici.